02 luglio 2008

silent disco is the soundboy punishment: appleblim + shackleton in piazza vittorio



nel mio percorso di lento e costante scivolamento verso i recessi dell'umanità, un bel momento mi sono ritrovato a lavorare in una cantina del centro con le finestre sprangate. ogni volta che dobbiamo pisciare dobbiamo uscire per addentrarci in una turca malarica in mezzo al cortile del palazzo. sono talmente contento di stare qui che una volta appurata l'assenza di uscite di sicurezza mi è balenato nel cervello il desiderio che venisse un incendio doloso a bruciarmi vivo. le mie colleghe mi criticano sempre per delle robe che non ho fatto o che le ho fatte sbagliate o perchè lavoro con le cuffie in testa e non sento cosa mi dicono o fingo di non farlo e in generale mi disprezzano per via del mio totale disinteresse nei confronti di qualunque roba che mi capiti sullo schermo del computer. l'unica roba che mi piace di venire a lavorare è che quando combino qualche cagata almeno mi ritrovo con una scusa buona per bestemmiare, perchè altrimenti mi tocca passare le giornate a bestemmiare senza motivo. quello che invece non mi piace è il rancore che mi serba la gente quando lavoro male, gli sguardi colmi d'odio, i silenzi colpevolizzanti, i sorrisi di complicità o quelle battute ridicolizzanti che ti ricollocano immediatamente sul fondo della piramide sociale,tra gli scarti di lavorazione del capitalismo. prima quando ero giovane pensavo che non avrei mai combinato un cazzo perchè ero troppo bravo o troppo poco raccomandato per essere apprezzato o considerato da qualcuno. adesso invece sto iniziando a convincermi del fatto che non combinerò mai un cazzo perchè sono troppo stupido per capire quello che mi dicono di fare. mi manca quella capacità di immedesimazione in questo contesto in cui dei gesti inutili come rispondere al telefono o archiviare un dato sono delle robe di cui gli frega davvero qualcosa a qualcuno. a me vedere questa gente che si interessano di queste stronzate qua all'inizio li stimavo per la loro dedizione. poi dopo quando ho visto che volevano che m'interessassi anch'io ci son rimasto male perchè purtroppo non sono niente portato per lavorare. ci saranno al massimo tre o quattro cose che io sono portato per, tipo il bere, il futbol e ascoltare la musica. allora alla fine sono stato tutta la giornata ad aspettare che finisse la giornata così almeno mi potevo andare a vedere Shackleton e Appleblim che suonavano in piazza. siccome era una roba che l'avevano organizzata degli architetti non è che potevi ascoltarti la musica normalmente. ti davano delle grandi cuffie senza il filo che dovevi mettertele in testa e ascoltarci la musica dentro ballando nel silenzio generale. perché praticamente adesso che lavoro anch'io nel settore degli eventi ho capito subito che più fai delle robe stronze e più loro ti danno i soldi per farle. tipo vanificare tutto l'immane potenziale sonoro di Shackleton e Appleblim impedendo ai loro bassi di disperdersi nello spazio mi sembra proprio il tipo di puttanata per cui potresti convincere un assessore a staccare degli assegni. Comunque Shackleton e Appleblim sono stati molto bravi. a me personalmente mi è piaciuto di più Appleblim, che ha fatto girare tutto il tempo i suoi dubboni ancora grondanti di acetato con l'etichetta bianca scritta col pennarello. a un certo punto volevo tramortirlo per portargli via quello con dentro un pezzo bellissimo di Pinch che si chiama Wonky Bleep e che vaffanculo se riesco a trovarlo da qualche parte. quando hanno finito sono andato da Shackleton e Appleblim e gli ho fatto i complimenti per tutto quel dub che mi hanno spinto nelle cuffie. io per me se avessi delle cuffie che mi buttano Shackleton e Appleblim tutto il tempo nelle orecchie sarei a posto così, senza bisogno di rivolgergli la parola a nessuno, che tanto quando la gente mi rivolge la parola mi danno solo fastidio. C'erano lì dei miei amici, GG Garella e Bat Fabio e Dj Danilo e la ragazza di Dj Danilo e perfino BobMoz, il lucidissimo ritrattista del degrado fisico e morale di una generazione. ci siamo ritrovati nella piazza e dopo un rapido consulto abbiamo concluso che l'unica soddisfazione nella vita è bersi dei negroni il martedì sera e il giorno dopo andare a lavorare con la lingua di fuori. poi a un certo punto GG Garella si è fatto esplodere addosso un bicchiere di birra e lì ho capito che la serata stava intraprendendo la sua parabola discendente. allora ho fatto su la baracca e i burattini e sono andato a pisciare in un cantiere. io a pisciare nei cantieri personalmente mi sono sempre trovato bene. voglio dire, è vero che è un posto di lavoro e che bisognerebbe aver rispetto per quelli che ci vanno a lavorare dentro il giorno dopo, però è anche vero che per dire se io domani mattina vengo in ufficio e me lo trovo tutto pisciato sono solo contento.

[podcast] appleblim rinse fm podcast

[free mix] dst skull disco mix

BONUS!

[RA podcast] Appleblim Resident Advisor Podcast (splendido! scaletta molto simile a quella di martedì sera. da scaricare assolutamente - previa iscrizione a RA)


la foto di DJ Scum è a stata scattata da BobMoz

10 commenti:

LG ha detto...

Bene. Mi ha colto un'adeguata voglia di suicidio. Visto che la tecnica della birra esplosiva non ha fatto vittime sufficieni (i.e. una sola camicia) credo passerò ai negroni a frammentazione.

GRazie per l'umiliazione.
(ma altre foto sono visibili?)

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

eh, sono in trattativa con Bob Moz per fargli pubblicare sul sito pure le altre, ma al momento sembra complicato quasi quanto portare Xabi Alonso alla Juve. vediamo, io resto comunque fiducioso, anche perchè conoscendo Bob Moz secondo me quella sera lì avrà immortalato qualcuna di quelle scollature assassine che ci ballonzolavano intorno.

enzoppi ha detto...

ehi, ma quello è verdana? a me non pare. ma più che altro mi chiedo quando finirà questa abitudine di piazzare una tua foto in ogni post. il trionfo del narcisismo, cristo santo.

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

veramente è BobMoz che ha insistito per fotografarmi e per farmi pubblicare la foto in capo al post. Ha anche detto, testuali parole, che vedere le sue foto su HWW è la sua ragione di vita. E io non sono così insensibile da privarlo della sua ragione di vita. E comunque caro Enzo è finito il tuo regno del terrore. Adesso su HWW si usa il Georgia.

enzoppi ha detto...

ah sì? eppure adesso sembra proprio verdana...

deni ha detto...

e dai enzoppi sempre a polemizzare...dovresti fare i complimenti al tuo socio per il post, il manifesto di una generazione!

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

ma no, Deni, scherzi? è molto più importartante rompere i coglioni sul tipo di font utilizzato piuttosto che lodare l'innegabile qualità letteraria dello scritto. Ma è quello che mi merito per essermi mischiato con certa gente. Io l'ho sempre saput o che qui dentro sono sprecato

a. ha detto...

secondo me tu sei del tipo "io non sono ok tu non sei ok"

danilo ha detto...

da ricordare anche la birreria economica sull'altro lato del palazzo...

Squeeze ha detto...

Scum, ma proprio 'sto cazzo di Poulsen dovevamo comprare?