21 agosto 2007

one year older and wiser: the wrong guide to pukkelpop 2007 vol. 1


dio fa se un anno dopo non siamo di nuovo sulla fiesta di mia mamma coi fanali puntati verso il belgio. così a occhio e croce siamo sempre le solite due teste di cazzo io e dj enzo, con l’unica differenza che quando guardo nello specchietto retrovisore invece di vederci incorniciati dentro i profili delle bmw che arrancano per starmi al culo vedo i volti di due giovani donne che hanno consapevolmente scelto di sfancularsi le vacanze dentro il sedile posteriore di un’utilitaria al seguito di due deficienti. tempo che abbiamo scelto il cd da mettere su e siamo già in svizzera inoltrata, poi dj enzo mi da il cambio alla guida e da quel momento lì è stata tutta una processione di camioncini dei gelati che ci sorpassavano sulla destra. ma devo dire che con serena e rossella che ti cinguettano nelle orecchie è tutto un altro viaggiare, anche perché io e dj enzo dopo tre anni che parliamo solo di calcio, figa e hattrick il nostro rapporto si stava un attimo impaludando. allora abbiamo cantato delle canzoni di franco battiato. autogrill ne abbiamo fatti tanti ma come quello di chatillon dio fa in giro per l’europa non ne trovi. e poi guarda caso siamo arrivati dove dovevamo arrivare ed era buio, faceva freddo, pioveva e ci è venuto a tutti e quattro questa voglia di morire. perché è a questo che serve il belgio. a ricordarti quanto è bella la vita quando non sei in belgio. bestemmiare la madonna magari non farà smettere la pioggia ma di sicuro attutisce il rumore delle gocce sul finestrino davanti. bella cittadina anversa, nota per i suoi molluschi e per uno splendido fiume color merda sui cui si riflette uno splendido cielo del colore dell’eternit. per prendere confidenza con la città ci attacchiamo alla solita boccia di san simone che ci siamo portati da casa e perdiamo conoscenza nella stanza di un albergo di infima categoria. il giorno dopo io e dj enzo siccome siamo dei giornalisti musicali andiamo a ritirare gli accrediti stampa che ci sono stati concessi, un particolare tipo di accredito stampa che costa centocinquanta euro come i biglietti normali ma in più ti danno un accendino di dizzee rascal in omaggio. come accendino però bisogna dire che era molto bello. in coda per il campeggio per non saper né leggere né scrivere stendiamo una boccia di whisky e coca che aveva confezionato dj enzo, poi attacca a piovere di brutto e ci rifugiamo in tenda a bere e sparare cagate, che combinazione è una disciplina dove siamo tutti e quattro dei campioni del mondo. come piovere poi ha smesso, però io mi son tenuto addosso l’impermeabile per tutta la durata del festival per via di questa abitudine che ho di versarmi addosso le birre.

(capace che continua)


[amarcord] the scum guide to pukkelpop 2006

[video archivio] dj scum sings franco battiato

39 commenti:

Margherita ha detto...

sei sempre straordinario... leggerti mi fa apprezzare la vita..

saluti berici,
margherita

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

ciao margherita!!! cazzo che piacere! quest'anno ho skippato la mia vacanza veneta, mi spiace un casino... Me le sarei bevute di gusto un paio di birre con te sulle rive del Bacchiglione. tu non capiti mai da Torino? Oh, divertiti, e fatti sentire spesso. A presto! s

enzoppi ha detto...

in momenti come questi capisco per quale cazzo di motivo ti ho ingaggiato.

LG ha detto...

ma è ancora quel video là? dio cane.

Grazie per avermi fatto scoprire l'utilità del belgio. forse dovrei farci una tappa a novembre. dovrebbe essere il peggio del peggio...

Ah, i frikkettoni che vanno in campeggio e poi ne sostengono l'imprescindibilità per gustare l'esperienza festivaliera, pallottole nella nuca. solo pallottole nella nuca.

enzoppi ha detto...

ah, ma sei quel gigi che non è voluto venire al pukkelpop perché faceva freddo e c'era fango? fighetta!

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

troia! (gigi dico)

LG ha detto...

guardali lì, come vedono la luce della verità si rintanano nell'oscurantismo del turpiloquio. Ho pietà di voi.

Serena ha detto...

tipaccio di un gigi che si perde un'esperienzona in ottima compagnia per non sporcarsi la gonnella! scherzo, eh. ciao caro, serena

enzoppi ha detto...

ah, gigi, sai chi ti saluta? ah ah ah!

Ros ha detto...

Caro Gigi io non ti turpiloquierò, ma non sai che ti sei perso...
Dj Enzo chi lo saluta???

Anonimo ha detto...

Sto cazzo :)
Serena

Scum ha detto...

Pensavo che lo salutasse Nando.

Serena ha detto...

P.S. Non è che volessi fare la bora nel mio precedente commento, è che il giochino è proprio così (sullo stesso piano di Ausfahrt e Jimmy)

enzoppi ha detto...

nando chi?

(adoro piazzare questi assist...)

Serena ha detto...

quello che sorrideva camminando. credo lui.

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

dio fa, serena, bruci sempre tutti sul tempo, le sai tutte! non è che siamo andati alle elementari nello stesso posto?

Serena ha detto...

ah, no, forse quello che ridacchia sempre parlando. o era quello che giocava a calcio con lando? :)

Serena ha detto...

ste, andavi anche tu in una scuola elementare per genietti? allora deve essere quello

enzoppi ha detto...

madonna quanta simpatia in questi commenti! ce n'è abbastanza per rimettere su tipo il drive in, direi.

[enzoppi]

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

io faccio enzo braschi! son sempre io! il pppaninaro!!!

LG ha detto...

quando anche Serena dirà dio fa, allora, recinteremo la zona e faremo un perimetro di sicurezza di un paio di km.
dio cristo, il genere umano.

oh, enzo, grazie dell'ambasciata. ma non ho capito chi mi salutava non conosco nessun lando.

Serena ha detto...

allora forse è orlando...
ok, basta, giuro.
serena ha già detto 'dio fa', 'boia faus' e 'giuda bastardo' dimostrando di aver imparato lo slang torinese.
si sta domandando se, per mescolarsi meglio agli indigeni torinesi, non sia il caso di fingere di essere dj di nota fama e proclamare ogni cinque minuti lo sfigato nerd di ruolo come il più grande musicista di tutti i tempi.
nell'attesa di veder diradare le nubi del dubbio va ad appiccare il fuoco ad una sigaretta con l'accendino di dizzie rascal.

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

Dizzie Rascal con la "i"? Chi cazzo è un personaggio dei Jefferson? Dio fa, Serena, bocciata all'esame di saccenza musicale...
Vag a pieme 'n Rabarbaro caud an piazza d'la Cunsulata che l'è mej...

LG ha detto...

Vi vanterete di cotanto oggetto per secoli, lo so. lo so e già -da un po'- vi odio.

ha almeno una forma ergonomica o che comunque faciliti l'utilizzo con la classice pipetta da crack?

giuda bastardo è interiezione top di gamma, indiscutibile. almeno quanto la frase "proclamare ogni cinque minuti lo sfigato nerd di ruolo come il più grande musicista di tutti i tempi"
mi ci voglio fare un marchio da bestiame e andare in giro a piazzarla sulle fronti.

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

gigi, cazzo vuoi saperne te di accendini di dizzee rascal... quell'accendino lì è una potenza. sbriciola un panetto di fumo in due minuti. certi lo usano anche per saldare l'acciaio. è una roba che non puoi capire l'accendino di dizzee rascal, lascia perdere...

enzoppi ha detto...

gigi, ti dico solo che io l'altro giorno ci ho fatto bollire l'acqua della pasta in 2 minuti secchi.

Anonimo ha detto...

Hai ragione, io non esse nen bon a trové d'aqua an Pò mentre tu si che esse an sël tòch. Occhio però a non mostré ai gat a rampié che sennò ti direi vate a caté 'n casul.
Serena gongolante si allontana salutando

Ros ha detto...

Che genio Sere! Che genio! Vai così!!!
Oh andiamoci piano a commentare l'accendino di Dizzee Rascal io ancora non riesco a riprendermi dalla delusione di non averlo.

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

Serena, ti sei fatta dare una mano da Enzo col piemontese? No, perchè mi è parso di notare un'inflessione di Barletta sulle vocali chiuse. Ho i brividi...

LG ha detto...

eh, si notano ipercorrettismi di dubbia provenienza: "an sël tòch".
'ndej a fé 'n gir: http://pms.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Lese_ël_piemontèis e feve 'na cültüra. e pe' 'ndej a cipà d'i rat.

(trinchero, porca troia, invece di cazzeggiare rispondi agli sms)

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

ma dio fa ho risposto subito! basta! cazzo! non ne posso più di attacchi immotivati e pretestuosi contro la mia persona!

enzoppi ha detto...

oh, io non c'entro mai quando c'è di mezzo il piemontese. comunque scoprire che esiste wikipedia nella lingua del luogo che mi ha adottato è un discreto colpo al cuore.

Serena ha detto...

eh no gigi, la mia fonte non era mica wikipedia. dj enzo di barletta nonostante viva da decenni nei dintorni di torino ancora non ha imparato il piemonetese. il mio è un talento innato e naturale, mica cavoli.

enzoppi ha detto...

dio fa, ma quante volte devo ripetervelo che barletta è in provincia di bari? io sono foggiano! foggiano, capito? tipo fugg' da fogg' non p' fogg' ma p' li fugg'n.

LG ha detto...

chiedo umilmente scusa. Mi seebrava effettivamente curioso che i notoriamente scarsi talenti di dj kenzo from Fogg' avessero potuto influenzare qualcuno.
From Fogg' to Trofarell'. dai, adesso incazzati diggej, dai. su.

Serena ha detto...

:) rosicone

enzoppi ha detto...

ne riparliamo a cena, caro lg. ti devasto la casa, ti devasto.

LG ha detto...

@serena: ci sono talenti che è meglio lasciare nascosti.

@djKenzopourfemme: portati anche cazzuola e malta che per distruggere la casa prima ne devi tirare su una che non sia già preventivamente bombardata.

Serena ha detto...

lg: dici?! :)