20 marzo 2008

50 indie-records, 2 weeks (day 3)

clinic - do it! 5
discretamente incazzati per essere i clinic ma meno incisivi rispetto al passato. però sono pur sempre i clinic e un secondo ascolto lo meritano. non adesso, però, che mancano ancora 39 fottuti dischi.
[mp3] in arrivo, ci scusiamo per il problema tecnico


cloud cult - feel good ghost 4
i dischi precedenti mi erano anche piaciucchiati, ma in questo caso ho faticato ad arrivare alla fine. poi per fortuna ho iniziato a chiedermi perché sto facendo tutto questo e quando mi sono reso conto di non avere una risposta il disco era già finito.

[mp3] in arrivo, ci scusiamo per il problema tecnico


correcto - s/t 6
un po' come la compagna carina delle medie che ti dice "io ti voglio bene, ma come amico". carini, onesti, divertenti, inutili, dimenticabili. tra l'altro firmano joni che sembra una canzone scartata senza motivo dall'ultimo album dei new order.

[mp3] correcto - joni


destroyer - trouble in dream 4
e che palle.

[mp3] destroyer - foam hands


does it offend you, yeah? - you have no idea what you're getting yourself into 5
e dire che questo dovrebbe essere pane per i miei denti. dei tanti generi nati e morti in un amen, direi che il nu rave è quello che ha avuto il tempo di latenza inferiore. qualche pezzo qua e là non è male, ma la cosa strana è ascoltare e pensare "madonna, è un disco terribilmente 2007". mi sento in colpa solo a pensarlo, ma tant'è.

[mp3] does it offend you, yeah? - we are rockstars

2 commenti:

atroC.T.X.Z.B.tion ha detto...

Non sono capace. Vaffanculo anche il widget di Last.fm, getto la spugna di fronte all'arroganza di dj enzo

danilo ha detto...

oh enzo ma che cazzo ti sei messo ad ascoltare? ste dissociati...