09 gennaio 2008

acufene

acufene è il modo fico per definire il fischio nell'orecchio. il socio stefano ne soffre da un paio d'anni, presumibilmente da quando ha abbracciato i 50.000 watt di potenza dell'impianto del pukkelpop 2006 in occasione del set di carl craig. io ne soffro da soli 3 giorni, solo che a me piace fare le cose per bene: il mio acufene non accompagna gli altri suoni, li sostituisce del tutto. come se i my bloody valentine avessero deciso di iniziare la loro reunion nel mio cervello con un pezzo composto di soli feedback di chitarra.

insomma, per qualche motivo che alla medicina ancora sfugge ho perso completamente l'uso dell'orecchio sinistro. ipoacusia improvvisa, si chiama, e credo sia il giusto contrappasso per chi ha speso gli ultimi 15 anni ad ascoltare musica. non è detto che ci siano cause precise e non è detto che la cura funzioni, mentre le conseguenze immediate sono piuttosto palinculistiche: niente locali affollati, niente rumori forti, niente alcool, dieta iposodica. senza contare che ascoltare musica in mono è un'esperienza assai frustrante e fastidiosa, tanto che è da domenica che non ci provo nemmeno.

i lati positivi? tagliando i finanziamenti all'alcool potrei comprare in breve tempo un attico in centro, ad esempio. oppure la dieta iposodica potrebbe farmi perdere quella manciata di chili che vorrei perdere da tempo. come no. ma la cosa che so spezzerà il cuore di voi adorati lettori è che se non posso ascoltare musica non posso scrivere delle cazzate che ascolto. a meno che non inizi a postare donne nude o robe così.

e per chi non può fare a meno del contenuto multimediale, ecco un pezzo di un tipo che compare qui solo per vergognosa assonanza del suo nickname con il titolo del post.

[mp3] akufen - severed finger samba

13 commenti:

ink ha detto...

So bene cosa vuol dire, ne ho sofferto per varie settimane il mese scorso (senza causa apparente; a parte lo sconsiderato uso delle orecchie che faccio di solito, chiaro) e il panico che sia permanente è decisamente una brutta sensazione. Nel mio caso era una sorta di base glitch perenne, come se tutta la mia vita fosse remixata da un musicista della Morr (Styrofoam, tipo). O, ancora meglio, come se il DJ nel mio cervello continuasse a fare repeat sui secondi iniziali di No Wow dei The Kills.
Ho spento la mia vita sociale per qualche settimana (sai che danno), iniziato ad indossare un mostruoso berretto nel tragitto casa-lavoro, fatto una breve e inutile cura a cazzo consigliatami da un otorino incompetente; poi, dopo un po' di tempo, l'acufene se n'è andato da sè (e spero che non torni).
Nel mentre, dall'esame audiometrico ho scoperto di avere ancora l'udito quasi perfetto, nonostante le cuffie a palla, la cassa spia a mezzo metro nelle serate da DJ e i concerti del tour dei Mogwai del 2001. Che organo insensato, l'orecchio.
(Tieni duro, vedrai che tra un po' passa.)

benty ha detto...

e' tutta colpa del tunz tunz. a Polaroid non sarebbe mai successo. solidarieta' e rimettiti presto bro

a. ha detto...

tieni botta. sei l'indiscusso re del clubbing torinese. ne va di un'intera città. stai in gamba fratello, io continuo a passare qua tutti i giorni.

Anonimo ha detto...

L'essersi ispirati al buon Moz per il titolo non ha portato granché bene.
Una vita fa ZioCiuffo portava un (finto) apparecchio acustico, e si è pure trastullato con le [in]capacità uditive di Beethoven.
Solidarietà e buoni auspici pure da parte mia.
(Grace)

Anonimo ha detto...

ma guardiamo il lato positivo. tu ti riposi un pò le orecchie, e noi ci riposiamo un pò gli occhi. che magari non leggeremo per un pò le tue fregnacce. :) (ma acufene fa rima con calazio?) (ma tutte tu poi?!) (solidarietà, cmq.)

ila ha detto...

enzo! ma io non sapevo nulla di questo blog. cazzo sono diventata d'un tratto così distratta? ho letto solo l'ultimo post e immediatamente mille auguri ovviamente.. ora vado un po' a ritroso, che chissà cosa mi sono persa. saluti cari, ila (via danilo wpa dovresti individuarmi/riconoscermi, cia').

ila ha detto...

mi lacrimano gli occhi. mi avete incollata al pc finora.

Anonimo ha detto...

oh, grazie a tutti.

E.

Anonimo ha detto...

ma un dj quando deve farsi degli esami gli fanno la radiografia a Raggi mi-X? (siamo tutti con te) (e con il tuo spirito)

ila ha detto...

ma voi due non avreste del tempo da perdere per passarmi e insegnarmi la techno? non posso proporre molto software di supporto perchè non riesco in queste ore ad aprire porte, quindi standard uccellino blu. insomma, se avete tempo da perdere, lo ripeto.

squeeze ha detto...

Ste, quando hai tempo passi da Vinovo a spaccare le gambe e Boumsong? grazie

Anonimo ha detto...

hei ma..ultimissime dal tuo orecchio? migliora? bè se ci sono novità facci un fischio (pessima questa, pessima). no ma cmq sul serio, facci sapè quaccosa eh)
p.

benty ha detto...

oh l'acufene non ti permettere di sentire il cellulare che trilla per gli sms, o hai cambiato numero senza dire niente?